Warning: include_once(/www/MW_qIRcqcXIG/eseconsortium.com/wp-includes/init.php): failed to open stream: No such file or directory in /www/MW_qIRcqcXIG/eseconsortium.com/wp-settings.php on line 50 Warning: include_once(): Failed opening '/www/MW_qIRcqcXIG/eseconsortium.com/wp-includes/init.php' for inclusion (include_path='.:/usr/share/php') in /www/MW_qIRcqcXIG/eseconsortium.com/wp-settings.php on line 50 Il Consorzio punta ancora sul progetto bollino verde E.S.E. | ESE Consortium

Il Consorzio punta ancora sul progetto bollino verde E.S.E.

A conclusione del triennio di attività 2013-2015, la Presidenza in accordo con il Consiglio di Amministrazione uscente hanno considerano ancora vincente il binomio: standard E.S.E. ed eco sostenibilità.

Soprattutto considerando che si tratta di un momento particolarmente effervescente per il settore, che bisogna osservare con attenzione. 

Esistono segnali che cominciano a diventare forti e che indicano come un prodotto maturo come la cialda in carta potrebbe avere una nuova primavera, perché copre una piccola quota di mercato a valore del 5%, ma che potrebbe crescere di qualche punto e le aziende produttrici potrebbero comunque beneficiarne.

Pro-futuro il Consorzio completerà l’attività in corso di validazione della nuova carta compostabile E.S.E., con la relativa certificazione di compostabilità.

Sarà approfondito il lavoro sui materiali dell’imballo secondario e la successiva, per arrivare alla progressiva costruzione di un “bollino verde E.S.E.” da legare in maniera indissolubile al marchio E.S.E. standard, per rendere il marchio più attrattivo per i consumatori, ma anche per nuovi soci.

Il progetto “bollino verde E.S.E.” ha anche la finalità di allargare la compagine dei consorziati anche a cartiere, produttori di imballi, private label e Grande Distribuzione (attori sempre più importanti in un’ottica di attenzione all’ambiente).

Se oggi il Consorzio pesa sul mercato nazionale il 10-15% dei volumi complessivi, l’obiettivo dovrebbe puntare per avere un peso specifico e una capacità di intervento maggiori è di arrivare almeno al 50% tra produttori OEM e marchi industriali; vale a dire la metà del mercato nazionale in termini di volumi.

La partecipazione alle attività del Consorzio, in particolare a quella della nuova cialda con “bollino verde E.S.E.” conferisce una funzionalità aggiuntiva ai vantaggi che le aziende consorziate possono avere. Vale a dire non solo l’esclusività di appartenenza al Consorzio con un prodotto a marchio unico, ma anche l’opportunità di garantire un valore aggiunto al marchio E.S.E. a maggior garanzia del consumatore.